Il tiro LUNGO - potente e preciso

  

02 TIRO LPPPREMESSA: Pensare che per un tiro preciso conti solo la balistica del fucile è un errore. La balistica o l’allestimento sono elementi meccanici che danno risposte fisiche, spesso manipolate dalle pubblicità o dalle fantasie personali. La Precisione è invece inversamente proporzionale alla potenza, infatti più un fucile è potente e più diventerà impreciso per tutta una serie di ragioni meccaniche che vedremo. A questo punto l’ideale per un pescatore in Apnea esigente è trovare il giusto equilibrio del tiro affinché sia lontano, potente come penetrazione, ma anche preciso.  Il tutto senza sfociare in estremismi.

UN BUON TIRO sott’acqua, dove si ha a che fare con pesci guizzanti e veloci, dovrebbe essere sempre più preciso che lungo, più rapido che Dirompente.

Poi ci sono le eccezioni, ma sono come dice il nome sono abbastanza rare, per cui al giorno d’oggi non si può pensare di andare in acqua con la certezza che si troverà l’eccezione. Ecco perché alla fine dei conti se mettiamo sulla bilancia le occasioni che capitano, alla fine dell’anno, la bilancia penderà senza dubbio verso un tiro equilibrato.

Altri concetti meno conosciuti, saranno utili per cercare di ottenere una visione più corretta del tiro.

 

IN CONCLUSIONE facendo un breve riepilogo, bisogna capire che (leggi questa sintesi e poi se vorrai potrai proseguire con tutte le spiegazioni approfondite):

1.     Si deve imparare a gestire l’arma soprattutto nel momento del tiro, per evitare un netto colpo di frusta che penalizza la precisione. 

2.     Troppa potenza sul fucile causa una inevitabile perdita di precisione, pertanto, bisogna capire il giusto equilibrio tra più fattori, per raggiungere un tiro sufficientemente lungo, preciso e potente.

3.     Va privilegiato il meccanismo di sgancio più che l’allestimento potente del fucile, perché uno sgancio poco sensibile è fonte di molti errori nel tiro.

4.     Per i tiri lunghi non va bene un fucile medio molto potenziato perché perde ogni equilibrio nei rapporti tra spinta, traiettoria dell’asta che garantisce una distanza costante di precisione. Per tirare più lontano conviene sempre aumentare la lunghezza del fucile.

5.     Il solo fucile non può risolvere i nostri limiti tecnici anche perché il pesce oltre una certa distanza è impossibile colpirlo anche con il migliore fucile del mondo, per cui conviene lavorare sul fucile ma anche sulla tecnica.

6.     La distanza utile del tiro non è uno standard perché può cambiare a seconda di molti fattori. Dipende dal tipo di preda più o meno veloce, dipende dal tipo di tiro, più o meno diritto o in diagonale, dipende dalle scelte dell’allestimento del proprio fucile, ovvero se privilegiamo un tiro rapido, un tiro costante e più lungo ma meno rapido, un tiro molto potente ma meno veloce e meno preciso.

7.     La scelta dell’allestimento non deve essere uno standard meccanico, ovvero la migliore soluzione per sparare lontano, ma soprattutto un ragionamento logico di ciò che ci serve nella più alta % dei nostri tiri. Ci sono più tipi di tiri e non si possono avere tutti in uno, bisogna scegliere quello più adatto per le nostre esigenze.

8.     La percezione del tiro non ha niente a che vedere con la meccanica o con l’allestimento ma è ciò che spesso fornisce la reale differenza. Chi ancora non ha un minimo di percezione dovrebbe impegnarsi a trovarla anche allenandosi con tiri su finti pesci. Fino a quando non si avrà una buona percezione del tiro quindi anche una relativa fiducia, sarà difficile diventare precisi e capire le distanze.

9.     Bisogna imparare ad avere il controllo del proprio corpo che incide sulla precisione del tiro, sia quando siamo a contatto con il fondo, sia quando siamo in acqua libera.

10.Gli stimoli che derivano dalle nuove idee, dai tentativi, possono dimostrarsi utili per aumentare la concentrazione e la fiducia, ma bisogna imparare ad analizzarli nel modo corretto, altrimenti ci portano fuori strada.

 

Vuoi sapere quale sono le mie scelte per allestire i miei fucili? Clicca: SETUP DEL FUCILE

Vuoi vedere qualche video che mostra quanto hai letto? Clicca sui video qui sotto:

 

IL TIRO PERFETTO

 

IL MOMENTO DEL TIRO

 

I CONSIGLI DI MARCO BARDI “PENETRAZIONE”

 

TOP MOMENT

 

10 CONSIGLI PER IL TUO FUCILE

 

ARBALETE VS PNEUMATIC con racconto di una storia che spiega le mie scelte

 

10 CONSIGLI PER IL TUO MULINELLO

 

A SCUOLA DI PESCA IN APNEA CON MARCO BARDI

 

PROSEGUI CON LA POTENZA E' NULLA SENZA IL CONTROLLO

 

Connect with us