TANA FINDER

COOMING SOON

TANA FINDERHo brevettato un nuovo fucile che sarà presentato prossimamente.

I pesci hanno imparato ad entrare in tane sempre più difficili e spesso girano dietro qualche angolo dove il nostro fucile non può arrivare.

Mi sono stufato di vedere cernie scomparire in strette tane a gomito e non concedere un minimo di possibilità.

Proprio da questo nasce l’idea del Tana Finder un fucile potente, facile da brandeggiare, ma soprattutto l’unico fucile che consente di colpire un pesce che si è nascosto e che non si vede.

Il primo requisito è la regolazione della curva che consente all’arma di girare attorno alla roccia e puntare il pesce. Grazie ad un innovativo sistema di regolazione con un pomello “SUPERVITE” si può curvare il fucile in base all’angolo di tana dove si è nascosta la preda.

Il secondo requisito è la torcia incorporata in testata che si accende in automatico solo quando è in luoghi con poca luce. Piccola e potente sprigiona una luce al “TUNGSTENO ALIENO” che tramite un vetro speciale, consente di vedere nel buio, ma non impaurisce la preda.

Il terzo requisito è      “lo specchietto KALEIDOS” in carbonio trifolato - che tramite una serie di sensori applicati al fucile, permette di vedere alla perfezione tutto ciò che è posto di fronte alla testata anche quando è oltre l’angolo della tana.

La cernia sparisce dietro alla tana mentre il TANA FINDER entra e si deforma in relazione all’ostacolo. Il pesca sub la individua tramite lo specchietto e lascia partire il tiro perfetto a poca distanza. Grazie alla forma curva è anche facile estrarre il pesce. Non ha più scampo il pesce in tana! Ma “attenzione” lo specchietto è concepito anche per vedere dietro di noi nel caso si peschi all’aspetto e qualche preda arriva da dietro, come spesso accade e grazie al pomello “ SUPERVITE” è possibile regolare il tiro anche a 180° dove il pesce non se lo aspetta.

L’asta di serie dopo innumerevoli test balistici è stata scelta da 6.752555 con acciaio al “KRIPTONIO” ed è fondamentale perché con un diametro appena superiore o appena inferiore non avrebbe la stessa penetrazione e nemmeno la stessa capacità di curvarsi e tornare perfetta dopo il tiro.

Con il prototipo che uso da tempo ci ho preso cernie di 20 KG che avevo visto scomparire decine di volte in tane impossibili. Oppure dentici che mi guardavano beffardi da dietro mentre facevo l’aspetto.

TUTTO PERFETTO tranne un solo dettaglio “fondamentale” che è quello di fare attenzione quando si spara in tane ampie dove la curva è a 350° perché se la tana dietro l’angolo è libera da ostacoli, si rischia che l’asta percorra tutto il giro e si vada a piantare nelle nostre chiappe!!

Niente sarà più come prima…….anche perchè

sta per arrivare IL FUCILE RIVOLUZIONARIO

Connect with us